Il sistema Bicon - BICON ITALIA

Il sistema Bicon

Il Sistema Bicon è un sistema di impianti dentali unico nel suo genere, che offre al mondo odontoiatrico fin dal 1985 una soluzione completa con varie lunghezze e diametri. Gli ingegneri e i clinici Bicon sono da decenni i fautori di molte delle innovazioni avvenute nell’implantologia.

Il design unico a plateau Bicon è conforme a solidi principi di bioingegneria così da permettere l’uso di impianti corti. La speciale connessione conometrica di precisione tra impianto e moncone, con sigillo batterico, garantisce 360˚ di posizionamento universale del moncone — offrendo una straordinaria flessibilità ricostruttiva superiore ad altri sistemi implantari. La spalla convergente o sloping shoulder dell’impianto Bicon assicura un’estetica costante del contorno gengivale, facile da ottenere in quanto l’osso che viene mantenuto al di sopra della spalla dell’impianto garantisce il supporto ideale per le papille interdentali.

Sistema Bicon

La corona IACTM Bicon è una protesi rivoluzionaria senza cemeno né viti, priva di interfaccia visibile fra corona e moncone.

La spalla convergente o sloping shoulder permette una maggior flessibilità al momento dell’inserimento dell’impianto e garantisce un’incredibile conservazione dell’osso.
Essa inoltre assicura più spazio per l’osso al di sopra dell’impianto, con conseguente supporto per le papille interdentali, migliorando l’estetica del profilo gengivale.

La connessione conometrica di precisione a 1.5˚ garantisce un comprovato sigillo batterico in corrispondenza dell’interfaccia impiantomoncone, eliminando il microgap (meno di 0.5 micron). Grazie al Locking taper è possibile la rotazione a 360˚ del moncone universale.

Gli impianti stretti o NarrowTM facilitano il restauro degli incisivi del mascellare laterale tanto quanto degli incisivi singoli mandibolari.

Gli impianti Max 2.5TM sono studiati per gli impianti nel mascellare anteriore, per singoli o multipli restauri.

Gli SHORT® Implant Bicon aumentano le possibilità di inserimento implantare e riducono le procedure di innesto osseo.

Il design a plateau offre un’area di superficie superiore di almeno il 30% rispetto ad un impianto a vite delle stesse dimensioni e consente la formazione di osso haversiano maturo, simile a corticale, intorno alla piattaforma della fixture.

Il design unico Bicon, abbinato a tecniche cliniche rivoluzionarie, non solo è stato testato a lungo nel tempo, ma continua ad essere leader nell’implantologia.

Gli impianti corti Bicon o SHORT® sono scientificamente e clinicamente provati per fornire una soluzione affidabile e a lungo termine.
A differenza di altri impianti corti, gli impianti corti Bicon SHORT® hanno resistito alla prova del tempo.
Gli impianti corti Bicon SHORT® spesso possono essere posizionati in zone dove impianti più lunghi non possono essere affatto collocati, a causa di altezza ossea minima.

Perchè Bicon?

L’impianto dentale Bicon è stato concepito per ricostruire aree edentule senza l’uso di viti. Per tale motivo clinici, tecnici e pazienti non devono subire i limiti e le problematiche legate all’uso di viti.

Il Protesista

La sistematica Bicon, con possibilità di rotazione universale del moncone a 360˚ e spalla convergente o sloping shoulder dell’impianto, offre al clinico la capacità di garantire costantemente un’estetica gengivale ottimale dei restauri. Le tecniche ricostruttive Bicon possono essere convenzionali o rivoluzionarie con la corona IAC Integrated Abutment Crown™ senza cemento né viti. Le tecniche di protesizzazione su impianti Bicon richiedono meno tempo alla poltrona rispetto alla protesi effettuata sui denti naturali.

Il Chirurgo

Oltre a tecniche più prevedibili e versatili per l’inserimento degli impianti, il design Bicon garantisce una connessione impianto-moncone con sigillo batterico. Gli impianti corti o Short® Implant Bicon rendono possibili trattamenti più semplici e prevedibili, con conseguente aumento della disponibilità dei soggetti a sottoporsi all’implantologia.

Il Paziente

La sistematica Bicon consente al dentista di garantire ricostruzioni funzionali e un’estetica costante del contorno gengivale. I pazienti possono godere di una protesi su impianti esattamente uguale ai denti naturali per aspetto e comfort, evitando inoltre i cattivi odori ed il sapore metallico tipico delle viti.

L’Odontotecnico

Molti sistemi implantari richiedono la fabbricazione di costosi monconi protesici individuali. Con la sistematica Bicon i tecnici di laboratorio ricevono un’impronta con transfer convenzionale o rilevata a livello dell’impianto, da cui fabbricare semplicemente una corona in metallo-ceramica, corona in ceramica integrale, overdenture trattenuta o supportata da impianti. Per ottenere il massimo in termini di flessibilità e di estetica, è possibile realizzare anche la corona Bicon IAC (Integrated Abutment Crown™), che non richiede l’impiego né di cemento né di viti.

Theme: bicon by pinlab.